Aggredisce donna in strada e le strappa il cellulare dalle mani, ma viene arrestato

by Giacomo Pasquetti

Ieri pomeriggio, nell’ambito dei servizi intensificati per fronteggiare la reminiscenza dei reati della criminalità comune – quali furti, scippi e rapine -, i Carabinieri della Stazione Roma Città Giardino hanno arrestato un 40enne romano con l’accusa di rapina aggravata e danneggiamento.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, in via Valsesia, ha avvicinato una donna di 49 anni che stava rincasando, l’ha afferrata al collo e dopo averla spinta contro un muro, le ha strappato il telefono cellulare dalle mani, dandosi, poi, alla fuga lungo le vie limitrofe.

I Carabinieri, in transito pochi istanti dopo il fatto, hanno raccolto una descrizione sommaria del fuggitivo fatta dalla vittima e, nel giro di qualche minuto, lo hanno individuato e bloccato in via Val di Lanzo, dopo che, senza alcun motivo, aveva danneggiato con un pugno il lunotto posteriore di un’auto in sosta.

Dopo l’arresto, i Carabinieri hanno interamente recuperato e restituito alla vittima la refurtiva: la donna ha richiesto l’intervento del “118” ed è stata trasportata in codice giallo presso l’ospedale “Umberto I” per accertamenti. Il 40enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento