Vaccino antinfluenzale, Baldassarre (Lega): “Sanità laziale al collasso, bisogna vaccinarsi da Zingaretti”

by Martina Grillotti

L’europarlamentare della Lega, Simona Baldassarre, in una nota, attacca Zingaretti: “La campagna vaccinale del Lazio è allo sbando. La sanità sta implodendo. Siamo a novembre inoltrato e mancano all’appello 500mila vaccini antinfluenzali. I romani, già afflitti dal rischio contagio Covid, aspettano da mesi. E solo ora, in grave ritardo, apprendiamo dalla Regione che un grosso lotto di importazione della ditta Sanofi è stato bloccato ai controlli di qualità. E come se non bastasse, per 1,4 milioni di dosi sempre della stessa ditta è stata chiesta la messa in mora: non avrebbe rispettato i tempi. Ritardi e bocciature sono il simbolo della gestione Zingaretti”.

“Vacciniamoci contro Zingaretti”, è il monito. La cui Giunta è “in anticipo quando si tratta di fare spot sul coronavirus come fosse un’influenza, mangiando cinese; in ritardo quando si tratta di far arrivare vaccini e mascherine, e affrontare dignitosamente la salute dei suoi governati – incalza Baldassarre – Tutto questo mentre gli ospedali scoppiano, le terapie intensive non bastano e la programmazione è una pia illusione. Da medico dico che non se ne può più. Questa classe dirigente incompetente e confusa deve andare a casa”.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento