Notte di caos, Roma contro il coprifuoco. Manifestanti lanciano bombe carta alla Polizia: fermati in 8

by Martina Grillotti

Una serata di caos quella di ieri a Piazza del Popolo, qui si sono radunati in 400 per emulare quanto accaduto a Napoli il giorno precedente.

Il presidio (non autorizzato) dunque, tanto voluto da Forza Nuova, contro le restrizioni anti Covid, si è risolto nel peggiore dei modi.  A tre minuti dalla mezzanotte infatti, dai partecipanti sono partiti dei razzi e poi le bombe carta contro la polizia.

I poliziotti, immediatamente intervenuti per disperdere i manifestanti, li hanno fatti disperdere verso piazzale Flaminio e il lungotevere, ma altri danni sono stati riportati anche dopo la dispersione: cariche, cassonetti bruciati, tafferugli e motorini gettati per aria.

La polizia ha fermato otto persone ma i manifestanti dell’estrema destra hanno creato altri disordini anche nel vicino quartiere Prati.

 

 

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento