Il documentario su Papa Francesco, fiore all’occhiello della Festa del Cinema di Roma

by Giacomo Pasquetti

“Francesco”, un film-documentario sul Papa, merita una menzione d’onore come protagonista alla Festa del Cinema di Roma. Non un semplice film biografico sul Pontefice, ma uno sguardo ampio sulle sfide più urgenti e attuali del nostro secolo, diretto dal regista americano Evgeny Afineevsky.

Tante le interviste esclusive che hanno portato alla realizzazione di questo progetto. Interviste allo stesso Pontefice, ma anche a Benedetto XVI, ad alcuni familiari di Bergoglio, a cardinali, vescovi, monsignori, persone che hanno conosciuto e conoscono bene “Francesco”, la sua umanità, il suo cuore, le sue lezioni di vita.

Il film – tra gli eventi speciali di questa 15esima edizione della kermesse – pone domande profonde sulla condizione umana, immergendosi con compassione nei grandi problemi del nostro tempo. Papa Francesco mostra, con umiltà, saggezza e generosità, toccanti esempi delle sue lezioni di vita, mentre lavora per aiutarci a capire quale sarà il ruolo di ciascuno di noi nella costruzione di un futuro migliore.

Un uomo d’azione, l’ha definito il regista Evgeny Afineevsky: “Lui si preoccupa dell’umanità, senza mettere un’etichetta e inquadrarla, è una persona a favore della vita su scala globale. Non voleva essere davanti alla macchina da presa ma dietro e questo mi ha attirato, in qualsiasi momento del giorno della notte questa persona è pronta ad aiutare, questa è la bellezza. Io sono ebreo, lui cattolico, non importa questo, è importante avere un buon cuore e fare cose buone”.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento