Roma, Fonseca già nell’occhio del ciclone. C’è il nome del sostituto | LE ULTIME

by Matteo Dionisi

(ma.dio) Paulo Fonseca è già nell’occhio del ciclone. La panchina della Roma è una delle più calde d’Italia e basta poco, una sconfitta o addirittura un pareggio (come al Bentegodi per 0-0) per rimettere tutto in discussione, anche se si tratta della prima giornata di campionato.

VOGLIA DI ALLEGRI – Proprio mentre la Roma era impegnata contro l’Hellas Verona, a “Ballando con le Stelle” debuttava Massimiliano Allegri. L’ex Juve è ancora fermo (è stato molto vicino all’Inter) e proprio in trasmissione ha risposto ad una domanda sul suo futuro: “Vediamo, non si sa. Io devo rientrare…”.

Max lascia aperto ogni spiraglio, e chi è vicino a lui giura che con la Roma per ora non c’è nulla. Ma è chiaro che se l’avvio dei giallorossi fosse disastroso – nell’immaginario collettivo sarebbe il candidato più forte che possa esserci. Probabilmente anche troppo, visto l’ingaggio faraonico.

IL MERCATO – Per ora mister Fonseca ha la fiducia della nuova società, visto che a Verona erano presenti sia Dan che Ryan Friedkin. Qualcosa però deve cambiare, soprattutto sul mercato. Il portoghese chiede rinforzi in due reparti che ne hanno bisogno: difesa e centrocampo.

Contro l’Hellas mancava un centroavanti, visto che Dzeko è rimasto in panchina per la trattativa con la Juventus, e qualora partisse servirebbe un sostituto degno di nome. Dopo averlo invocato già due volte in conferenza (col poco gradimento della dirigenza), Fonseca spera inoltre nel ritorno rapido anche di Smalling, che potrebbe materializzarsi a fine mercato. Assai gradito, infine, sarebbe anche un terzino destro, ma forse è meglio non premere troppo il piede sull’acceleratore, visto l’aria che tira a Roma.

 

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento