150 anni fa Roma diventava italiana: nuova illuminazione per Porta Pia e per il Monumento al Bersagliere

by romalife

Oggi si festeggiano i 150 anni della presa di Porta Pia. Per l’occasione è stata inaugurata ieri sera una nuova illuminazione sia della Porta che del Monumento al Bersagliere. Il progetto di illuminazione è anche a risparmio energetico, realizzato solo con tecnologie innovative e sostenibili e non ha coinvolto solo i monumenti, ma tutta la piazza. Arte e funzionalità integrate dunque, per un progetto che valorizza ancora di più una delle date più importanti della storia d’Italia.

Il Sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha dichiarato quanto segue: “Vestiamo di nuova luce Porta Pia, uno dei luoghi simbolo di Roma e della storia del nostro Paese. Celebriamo così il 150° anniversario della ‘Breccia di Porta Pia’, un avvenimento che aprì la strada alla successiva proclamazione di Roma Capitale dell’Italia unita. Grazie al nuovo impianto di illuminazione artistica, realizzato in collaborazione con ACEA, esaltiamo quindi anche di notte Porta Pia e il monumento al Bersagliere. Inseriamo un nuovo tassello per la valorizzazione dei siti storici della città, coniugando al tempo stesso innovazione e tutela del patrimonio culturale ed artistico”. Sono intervenuti durante la cerimonia il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, e il responsabile Illuminazione pubblica di Areti, Alberto Scarlatti. Il monumento si è vestito del tricolore e si è esibita anche la Fanfara dei Bersaglieri di Roma.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento