Home Cronaca D’Amato: “Sono 28 i nuovi casi nel Lazio, 22 sono di importazione”

D’Amato: “Sono 28 i nuovi casi nel Lazio, 22 sono di importazione”

0

La videoconferenza della task-force regionale si è appena conclusa e l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato ne riporta, come di consueto, i dati: “Oggi registriamo un dato di 28 casi, di questi 22 sono i casi di importazione (pari al 78% dei casi totali) e di questi 18 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati. Un altro caso proviene dalle Canarie, uno ha un link con il Brasile e uno di rientro da una visita familiare a Milano. Ci aspettiamo nella valutazione settimanale un valore RT ancora di poco superiore a 1 a causa dei focolai di importazione”.

D’Amato ha poi reso noto che “Prosegue la straordinaria affluenza ai drive-in della Asl Roma 2 a disposizione della Comunità del Bangladesh a Roma per effettuare i tamponi. Voglio ringraziare della collaborazione le associazioni e l’Ambasciata del Bangladesh a Roma. L’attività di contact tracing per la Comunità bengalese verrà estesa anche al drive-in del San Giovanni e in Piazzale Tosti”.

L’assessore alla Sanità ha poi evidenziato che “Nella Asl Roma 1 dei tre casi registrati nelle ultime 24h due sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Un caso riguarda un bambino di 9 anni riferito ad un nucleo familiare già noto. Nella Asl Roma 2 dei 15 casi odierni sono 14 i positivi riferiti all’esito dei tamponi sulla Comunità del Bangladesh richiamati al drive-in con link con voli internazionali da Dacca già attenzionati e di questi 8 fanno riferimento ad un unico nucleo familiare. Nella Asl Roma 3 dei cinque casi odierni uno è un uomo residente alle Canarie ora ricoverato allo Spallanzani. Due casi sono riferiti a persone di nazionalità del Bangladesh che hanno un link correlabile con i voli internazionali provenienti da Dacca già attenzionati. Un ulteriore caso positivo riguarda un uomo individuato al test sierologico”.

D’Amato ha poi posto all’attenzione la situazione della province: “registriamo quattro nuovi casi nella Asl di Latina si tratta di un uomo di rientro da una visita familiare a Milano per il quale è stata avviata l’indagine epidemiologica, una caso di una donna in accesso al pronto soccorso. Un caso riguarda una bambina di 9 anni, è un link familiare al caso di rientro dal Brasile. Rieti si conferma COVID Free, mentre a Frosinone rimane un solo caso in isolamento. Nelle ultime 24h si registra un decesso, mentre da domani a Palestrina riprende l’attività del Punto nascita”.

Previous articleTassista picchiò cliente a Fiumicino, il Tar conferma la revoca della licenza
Next articlePaura a Montesacro, donna 78enne scivola nell’Aniene: la salvano i Vigili del Fuoco

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here