Home Cultura Finale del Premio Scuola Digitale fissato per il 13 maggio si sposta...

Finale del Premio Scuola Digitale fissato per il 13 maggio si sposta in streaming

0

Il Premio Scuola Digitale assume quest’anno un valore particolare, perché proprio la digitalizzazione e la capacità di rinnovarsi sono le caratteristiche che hanno permesso alle comunità scolastiche di restare saldamente unite, seppur a distanza. L’ennesima dimostrazione che la scuola non si è mai fermata è data anche dal fatto che l’evento finale del premio si terrà online il prossimo 13 maggio in diretta dalle 10.30 sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’istituto ‘Luigi Einaudi’ di Roma, scuola polo organizzatrice del premio.

Il dirigente scolastico della scuola sottolinea che “Proprio nella difficile contingenza, originata dalla pandemia in corso, era fondamentale lanciare un segnale inequivocabile ai team in gara, che tante energie e tanta innovatività hanno saputo investire nel Premio Scuola Digitale, superando il primo traguardo della fase provinciale, la Scuola italiana non si è mai fermata, ha proseguito sempre e comunque la sua attività al servizio dei ragazzi. Il messaggio forte e chiaro che vogliamo trasmettere è di tenere la barra dritta, proseguire nel percorso avviato”.

I progetti vincitori per ciascuna sezione riceveranno un premio del valore di 2000 euro per lo sviluppo del progetto stesso. “L’emergenza Covid ci ha indotto ad entrare a pieno titolo nella realtà virtuale operando una vera e propria rivoluzione – commenta Marina Di Foggia, vicepreside dell’istituto ‘Einaudi’ – e così sarà per il Premio scuola digitale: da un’idea innovativa si passerà ad una prassi tecnologica tout court. La competizione tra le scuole della regione Lazio avverrà su piattaforme specifiche che esalteranno il protagonismo e l’eccellenza delle scuole italiane. In un periodo di forzato isolamento sociale, dove il più alto rischio di contagio si annida nello stare in presenza, non solo il digitale ci mette in connessione con il mondo esterno ma è l’unico strumento che in questo preciso momento storico ci rende liberi. E il Premio non sarà solo ai migliori progetti, ma alla capacità di tutti di generare futuro quando sembra non essercene più”.

La docente organizzatrice dell’evento, Alessandra Marcaccio, ha commentato: “Credo che, oggi più di ieri, il mondo che stiamo vivendo non può lasciare spazio all’attesa, per questo alla sfida di organizzare il premio online abbiamo risposto con convinzione e con una gran voglia di metterci in gioco. L’evento sarà un’occasione per ricreare uno spazio di entusiasmo condiviso e per dimostrare che la creatività della scuola non ha confini fisici”.

Previous articleVisiere protettive donate ai lavoratori del comune più esposti , Raggi: “Grazie alla Zecca di Stato” | VIDEO
Next articleRomaventuno denuncia: “Mancano 20mila buoni spesa, in particolare nei Municipi più poveri”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here