Home Cronaca Coronavirus, in campo la tecnologia al Policlinico di Tor Vergata

Coronavirus, in campo la tecnologia al Policlinico di Tor Vergata

0

Inizia oggi la sperimentazione, presso il Dipartimento di Scienze mediche del Policlinico Tor Vergata di ‘Amos Covid-19’: un ‘detective’ hi-tech in ospedale per scovare i potenziali infetti da coronavirus Sars-CoV-2.

Si tratta di un sistema ad alta tecnologia messo a punto da Intecs Solutions Spa, azienda italiana operante nel settore Aerospazio e Difesa. “Il sistema Amos Covid-19, si legge in una nota, grazie alla sua speciale tecnologia è in grado di rilevare in tempo reale, anche a distanza, grazie a una termocamera per il rilevamento della febbre, una videocamera e un sensore acustico composto da un array di 16 microfoni, parametri significativi dei sintomi da infezione Covid-19 quali la temperatura corporea, i colpi di tosse e gli starnuti”.

Nella stessa nota viene inoltre specificato che “Attraverso l’utilizzo di sensori ad alta tecnologia (acustica, ottica e termica) combinati con l’Intelligenza artificiale, Amos Covid-19 riconosce i sintomi anche rispetto ad assembramenti di persone ed è in grado di segnalare in tempo reale eventuali casi di possibili infetti Covid-19. Un sistema intelligente, insomma, capace di dare l’allarme e prevenire la diffusione senza controllo del virus”.

Previous articleColpisce con l’accetta la porta di casa dei vicini e li minaccia di morte, arrestato 45enne
Next articleForza Italia contro la Raggi: “Dia risposta ai romani sull’apertura dei parchi dal 4 maggio, ne hanno diritto”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here