Home Cronaca Coronavirus, Federalberghi: “A Roma con la chiusura perdiamo 100 milioni al mese”

Coronavirus, Federalberghi: “A Roma con la chiusura perdiamo 100 milioni al mese”

0

Giuseppe Roscioli, presidente di Federalberghi Roma, ospite del programma ‘L’imprenditore e gli altri’ su Radio Cusano Tv Italia, è intervenuto sottolineando dati spaventosi per il settore turistico e nello specifico alberghiero della Capitale: “Per noi il disastro è cominciato già a gennaio, quando sembravamo il Paese untore e i nostri alberghi hanno cominciato ad essere semivuoti. Il settore alberghiero a Roma perde 100 milioni al mese, quindi ne abbiamo già persi oltre 200. Al momento abbiamo il 97% degli alberghi chiusi, nonostante non siano chiusi per legge, ma il mercato non consente di stare aperti”.

Roscioli ha poi continuato sottolineando quanto accade a chi in questo settore ci lavora: “Abbiamo in cassa integrazione circa 150mila addetti. La cassa integrazione è stata una misura per rispondere più a un problema sociale, anche se ancora a molte persone i soldi non sono arrivati. La nostra ripresa non ci sarà prima di marzo 2021, questo è il problema serio. Da qui a dicembre di stranieri a visitare Roma ne verranno pochi”.

Al presidente è stato poi chiesto cosa pensasse del possibile bonus vacanza per gli italiani e la sua risposta è stata negativa: “Si parla di 500 euro a famiglia per famiglie che hanno un reddito molto basso”.

Infine Roscioli ha commentato in nota aspra la gestione dell’emergenza: “Qualche errore è stato commesso. Quando è stata dichiarata l’emergenza nazionale il 30 gennaio, si poteva fare qualcosa allora anziché aspettare metà febbraio o addirittura marzo. Magari se avessimo chiuso tutto prima, adesso staremmo tutti aperti. Mentre alcune categorie appena riprenderanno ricominceranno ad incassare il giorno dopo, per il nostro settore la ripresa non la vedo affatto vicina e molti alberghi non ci arriveranno a marzo dell’anno prossimo”.

Previous articleCoronavirus, denuncia addette mense scolastiche “Sospese da marzo e senza percepire un euro”
Next articleOrdine dei medici di Roma: “App per monitorare gratis e termoscanner anche davanti ai negozi, ripartire in sicurezza”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here