Home Cultura Coronavirus, Franceschini: “La crisi tocca fortemente il mondo della cultura, riaprire non...

Coronavirus, Franceschini: “La crisi tocca fortemente il mondo della cultura, riaprire non sarà indolore”

0
Il ministro per i beni e le attività culturali, Dario Franceschini al Conclave - Seminario del Partito Democratico all'Abbazia di San Pastore, Contigliano (Ri), 13 GENNAIO 2020. ANSA / EMILIANO GRILLOTTI

Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, nel corso di un’audizione in videoconferenza alla commissione Cultura della Camera ha sottolineato che: “È evidente l’assoluta gravità dell’impatto di questa crisi sul mondo della cultura. Un impatto che in molti casi rischia di essere non solo immediato, ma di lungo termine”.

Il ministro ha poi evidenziato che “I settori sono molto diversi tra loro, un conto è riaprire un museo, dove osservare il distanziamento o evitare assembramenti sarà tecnicamente abbastanza possibile, ma altro sono quei luoghi della cultura dove per loro natura il distanziamento non basta, come nei teatri o nei cinema, ma anche nei concerti e ai grandi eventi”.

Il rischio contagio – ha osservato – non è solo in platea ma anche sul palco, non e’ semplice. Ovviamente per alcuni il percorso è più semplice mentre per altri è più complicato e il tempo sarà più lungo per la ripresa, e quindi servirà più sostegno”.

Foto: Grillotti ©

Previous articleCoronavirus, anche la moda è messa in crisi: 80% del fatturato annuo andrà in fumo
Next articleCoronavirus, le iniziative di solidarietà non si fermano: una pizzeria regala 200 pizze al giorno ai bisognosi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here