Claudio Bissattini in Mostra a Marino fino al 3 Novembre

by Christian Diociaiuti

E’ stata inaugurata sabato 3 ottobre scorso presso il Museo Civico “U. Mastroianni” di
Marino,  la Mostra di Claudio Bissattini “Terra di nessuno”. L’opera di Bissattini, da molti anni indaga i meccanismi costruttivi e decostruttivi dell’immagine, la sua dissezione e la sua ricomposizione mediante lo strumento antico ma sempre vitale della pittura.

“Siamo lieti e onorati di accogliere a Marino un artista contemporaneo così importante e conosciuto come Bissattini – dichiara l’Assessore alla Cultura Paola Tiberi – Invito tutti i cittadini che ancora non lo hanno fatto a recarsi al Museo Civico per apprezzare di persona la creatività del Maestro e conoscerlo nei suoi tratti essenziali”.

La Mostra sarà aperta fino al 3 novembre 2020 secondo i seguenti orari: Martedì e Venerdì 9,00-13,00 e 15,00-19,00, sabato e domenica 10,00-13,00 e 15,00-19,00. Oltre 20 le opere in esposizione in questa “Terra di nessuno” curata da Lorenzo Canova. “Una terra desolata – spiega Canova – senza nome né storia, nell’identità annullata di un luogo segnato da rovine che non sono più quelle gloriose dell’antichità, ma quelle sporche e contaminate di un presente fatto di detriti, di scarti e di rottami”.

Il Direttore del Museo Civico dr. Alessandro Bedetti esprime la sua personale soddisfazione nell’ospitare le opere di Claudio Bissattini: “Un grande traguardo per la città di Marino. Con la sua pittura fatta di colori che esaltano e compenetrano le forme, i soggetti rappresentati acquistano un’archetipa tridimensionalità ed una valenza intrinseca scevra dalla scontata banalità quotidiana. Sicuramente i dipinti di Bissattini trovano un ambiente consono alla loro poetica negli spazi medievali del Museo, dove relitti di epoche lontane testimoniano di una vita vissuta, come la nostra, alla perenne ricerca di una qualità caratterizzante il quotidiano”.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento