Salerno, Isis invia in Italia 14 tonnellate di anfetamine: il maxi sequestro della Guardia di Finanza

by Martina Grillotti

Salerno – La Guardia di Finanza ha sequestrato 14 tonnellate di anfetamine nel Porto di Salerno, per la precisione 84 milioni di pasticche prodotte in Siria dall’Isis con il fine di finanziare il terrorismo. Oltre 1 miliardo di euro, il valore della droga, nascosta in cilindri di carta per uso industriale.

Secondo la DEA americana (Drug Enforcement Administration), l’Isis ne fa largo uso in tutti i territori su cui esercita l’influenza e ne controlla lo spaccio.

A fare i complimenti alla Guardia di Finanza per l’operazione è anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dal suo profilo Twitter: “Complimenti alla nostra guardia di finanza per la maxi-operazione nel porto di Salerno che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di droga destinato a finanziare l’Isis. Un duro colpo al terrorismo internazionale e la dimostrazione che l’Italia mantiene sempre alta la guardia”.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento