Roma, la pista Champions si raffredda: Rebic-Calha, il Milan vince 2-0

by Christian Diociaiuti

(ch.di.) Dopo l’ottima ripresa post-covid, la Roma di Fonseca si ferma a San Siro battuta 2-0 dal Milan. Il sogno Champions League rimane più difficile, con la Dea (principale avversaria diretta dei giallorossi) che giocherà alle 19:30 ed ha già 6 punti di vantaggio e può incrementare fino a +9.

Primo tempo: si chiude a reti bianche a San Siro. Si sente il caldo però c’è equilibrio. Unici brividi i colpi di testa a lato di Dzeko e Calhanoglu. Nella ripresa un po’ più Milan, che al 76′ va in vantaggio. Rete di Rebic. Errore di Zappacosta che lancia il contropiede rossonero, azione confusa che prima vede Kessie concludere in porta e poi è Rebic che colpisce il palo e sul pallone vagante lo stesso croato calcia da distanza ravvicinata e segna. La gara si chiude al minuto 88: rigore per il Milan! Hernandez entra in area dalla sinistra e viene a contatto con Smalling, nessun dubbio per Giacomelli che indica il dischetto. Segna Calhanoglu. Conclusione potente e precisa che batte Mirante.

Ora c’è da seguire l’Atalanta e sperare che l’Udinese metta i bastoni tra le ruote ai bergamaschi.

TABELLINO CLASSIFICA

Foto: AS Roma ©

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento