A Subiaco il laghetto di San Benedetto diventa a pagamento per i non residenti

by Martina Grillotti

Subiaco – Ormai noto con il nome di “Caraibi della Capitale”, il laghetto di San Benedetto a Subiaco è da tempo meta di turisti e visitatori, attratti da un ambiente unico e suggestivo. Per questo motivo, il Comune di Subiaco ha deciso di regolamentare gli ingressi al sito naturalistico, preservandone l’immenso valore e fornendo maggiori servizi ai frequentatori.

Il comune ha quindi reso noto che: “Gli ingressi saranno controllati e sarà prevista una piccola quota d’accesso per i non residenti (1.50 euro/persona) nei periodi di maggiore affluenza. Previsti lavori di sistemazione dell’area e l’incremento dei servizi offerti, tra cui un punto ristoro dedicato e servizi igienici. Giro di vite anche per la gestione dei rifiuti, che sarà agevolata seppur nel rispetto del conferimento differenziato”.

Viene poi spiegato nella stessa nota che “Regolare la gestione del laghetto di San Benedetto ha un duplice valore: da un lato, tutelare il patrimonio naturalistico e paesaggistico che rappresenta per l’intero territorio, dall’altro, offrire ai tantissimi visitatori servizi adeguati e coerenti con l’offerta turistica cittadina”.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento