Da giugno chi entra in Gran Bretagna farà la quarantena, pena una multa da 1000 pound

by Martina Grillotti

Londra – Preannunciata da Boris Johnson già dalle scorse settimane è la misura che il governo inglese sta varando in queste ore: scatterà da giugno la quarantena per chiunque arriverà o rientrerà nel Regno Unito dall’estero, con o senza sintomi da coronavirus.

Si tratta di una misura precauzionale per evitare il rischio di contagi di ritorno da oltreconfine dopo il calo del tasso d’infezione all’interno. Ad anticiparlo sono tutti i media britannici, precisando che è prevista una multa di 1000 sterline (oltre 1100 euro) per chi dovesse essere scoperto a violare l’auto-isolamento, che dovrà durare 14 giorni.

A quanto si apprende il provvedimento varrà per ora per gli arrivi da qualunque Paese esclusa l’Irlanda, ma sarà rivisto ogni tre settimane. Le persone in arrivo in aereo, o con qualsiasi altro mezzo, dovranno lasciare ai controlli di frontiera l’indirizzo del luogo dove trascorreranno la quarantena e un numero di telefono a cui potranno essere reperiti dalle autorità. Ulteriori dettagli sono attesi nel pomeriggio dalla ministra dell’Interno, Priti Patel, nella conferenza stampa quotidiana di Downing Street sull’emergenza Covid-19.

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento