Bundesliga, mascherine e stadi vuoti così riparte il calcio in Europa. E in Italia?

by romalife

Meglio un ‘ghost game’ che una nuova catastrofe epidemica. La Bundesliga riparte, ma a porte chiuse. I tifosi restano incollati alla Tv per seguire il derby della Ruhr, Dortmund-Schalke 04, senza dar sfogo a pacche sulle spalle o abbracci ad ogni gol, si esulta sul divano. Cambia la normalità del calcio, fuori e dentro lo stadio un’atmosfera marcatamente calma. La città, di solito brulicante per la passione dei sostenitori e’ muta: pub e ristoranti riaperti, ma tutt’altro che al completo. E’
consentito accogliere nei locali pubblici solo il 10% dei clienti.

Incertezza su quanto accadrà in Italia, il Campionato ripartirà il 13 giugno?

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento