Niente più autocertificazione e si potrà andare dagli amici. Da lunedì bar, ristoranti e parrucchieri aperti

by Martina Grillotti

L’autocertificazione è stata il tratto caratteristico della Fase1 della pandemia, ci ha accompagnato nel lento e graduale ritorno alla normalità e da lunedì 18 maggio non sarà altro che un lontano ricordo. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha infatti deciso che con il Dpcm che dal 18 maggio rialzerà le saracinesche di negozi, bar, ristoranti e parrucchieri, questo manderà in pensione l’autocertificazione.

Da lunedì si potrà inoltre tornare a trovare gli amici. Secondo indiscrezioni di Palazzo Chigi probabile è anche il via libera ai soggiorni nelle seconde case, se si trovano nella propria regione: non si parla ancora di mobilità inter-regionale, che sembrerebbe essere stata rimandata al 1 giugno ma solo se verrà consentito dall’Istituto Superiore di Sanità: è proprio questo organo che domani dovrà decidere se l’eventuale riapertura anticipata del 18 escluderà o meno le due regioni messe peggio, che restano sempre Piemonte e Lombardia.

 

Condividi:

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento